Il Dott. Nicola Santoro

Nato a Firenze il 29 Maggio 1975 e diplomato nel 1994 presso il Liceo Scientifico “Alla Querce” di Firenze.
Laureato presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Firenze, in data 17 Ottobre 2001, con il massimo dei voti e lode (110/110 con lode), discutendo una tesi sperimentale dal titolo “L’Anisometropia: sua influenza sull’acuità visiva e sulla visione binoculare” (Relatore Prof. R Frosoni). Tale tesi, è stata in seguito oggetto di numerose comunicazioni, a congressi internazionali dell’Associazione Italiana Strabismo (AIS).
Specializzato - ai sensi del D.LGS. 257/91 in data 26 Ottobre 2005 - in Oftalmologia con il massimo dei voti e lode (70/70 con lode) presso la Clinica Oculistica di Firenze discutendo una tesi sperimentale frutto di una intensa collaborazione con la Clinica Dermatologica Universitaria, dal titolo “La Fotodiagnostica con Acido -5- aminolevulinico nello studio dei margini tumorali palpebrali” (relatori Prof. U. Menchini, dott. M.Puccioni).
Dal Gennaio 2005 ha frequentato il XXI ciclo di corso del Dottorato “La patologia vascolare del distretto testa collo” dell’Università degli Studi di Firenze essendo risultato vincitore con borsa di concorso pubblico, nel Giugno 2009 ha conseguito il titolo di “Dottore di Ricerca” avendo discusso la tesi finale dal titolo: “Cheratoplastica lamellare anteriore profonda (DALK) e terapia antivirale nella gestione delle ulcere corneali neovascolari erpetiche.”, lavoro portato a termine con la supervisione del Prof. Vincenzo Sarnicola durante il periodo trascorso presso l’Azienda Ospedaliera di Grosseto.

Dal Gennaio 2004 al luglio 2008 ha frequentato il servizio di Oftalmoplastica in collaborazione con il Dott. M. Puccioni, svolgendo attività assistenziale medico chirurgica presso la Clinica Oculistica di Careggi gestendo gli ambulatori pre chirurgici e svolgendo attività chirurgica ambulatoriale acquistando esperienza in diagnosi, assistenza e terapia di pazienti affetti da patologia tumorale degli annessi oculari.

Dal settembre 2006 al Marzo 2007 ha frequentato come Research Fellow l’Head Orbital Center dell’Academisch Medisch Centrum di Amsterdam, The Nederlands sotto la supervisione del Dott. L. Baldeschi e del Prof. M.P. Mourits svolgendo attività di ricerca nel campo della Malattia di Graves, orbitopatia tiroidea.

Dal Novembre 2007 al Luglio 2008 ha svolto attività assistenziale oculistica con contratto di collaborazione libero professionale presso il reparto di oculistica dell’ Ospedale del Ceppo di Pistoia.
Dal 28 Luglio 2008 al 15 Giugno 2009 ha svolto attività medico chirurgica presso l’unità operativa oculistica dell’azienda USL 9 Grosseto come Dirigente Medico a tempo indeterminato con rapporto di lavoro a tempo unico.

Dal Gennaio 2010 ha frequentato il Master Universitario di II livello in “Glaucoma: diagnosi e trattamento” presso l’Università degli Studi di Pisa e ha ottenuto il diploma avendo discusso la tesi finale dal titolo ”Glaucoma Pseudoesfoliativo : revisione della letteratura”, relatore Prof. Marco Nardi.
Dal 15 Giugno 2009 svolge servizio in qualità di Dirigente Medico nella disciplina di Oculistica a tempo indeterminato con rapporto non esclusivo presso la Clinica Oculistica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi ( AOUC) di Firenze diretta dal prof. Ugo Meschini.
Dal Maggio 2015 è responsabile del servizio di Oftalmoplastica della Unità Operativa di Oculistica della AOU Careggi diretta dal Prof. Stanislao Rizzo.
E’ consulente della Chirurgia Maxillofaciale, Neurochirurgia e Chirurgia Plastica con cui collabora strettamente, nella gestione dei casi complessi. Ha partecipato a numerosi corsi e congressi nazionali ed internazionali, ha partecipato a numerosi trials clinici multicentrici nazionali e internazionali, è coautore del libro “Patologia di interesse orbito oftalmoplastica” pubblicato dalla Società Chirurgia Oftalmoplastica Italiana nel 2010.
Socio della Società Oftalmologia Italiana (SOI) e della Società Italiana di Chirurgia Oftalmoplastica (SICOP).

Share by: