Laser oculare - SLT ( Selective Laser Trabeculoplasty)

Selective Laser Trabeculoplasty
interventi laser oculare

Quando la pressione intraoculare è elevata, essa deve essere tenuta sotto controllo farmacologico grazie alla somministrazione di colliri. Quando i colliri non hanno l’effetto desiderato, il loro utilizzo risulta troppo scomodo o quando ci si accorge che il nervo ottico comincia a essere danneggiato, si può ricorrere a un trattamento laser denominato trabeculoplastica.

La Laser Trabeculoplastica Selettiva è una variante della classica trabeculoplastica argon laser; consiste nell' esecuzione di stimolazioni termiche a livello del trabecolato tali da determinare un incremento della sua capacità di deflusso con conseguente calo della pressione intraoculare. SLT è indolore e non ha effetti collaterali.

Prima del trattamento, vengono somministrati dei colliri per preparare l’occhio e per dare una leggera anestesia. Vengono poi rilasciati nell’occhio alcuni delicati impulsi di luce attraverso un microscopio. L’intera procedura richiede solo pochi minuti. Quando è terminata, l’Oculista può somministrare qualche goccia di farmaco anti-in­ammatorio.

In quali casi si ricevono bene­fici dalla SLT?

  • glaucoma primario ad angolo aperto, pseudoesfoliativo, pigmentario o giovanile.
  • intolleranza nei confroni dei farmaci.
  • difficoltà di presenziare a regolari visite di controllo.
  • precedente trattamento di ALT (Argon Laser Trabeculoplasty) senza risultati.
Share by: